Visualizzazioni totali

domenica 19 febbraio 2012

Qualche commento a "Non è l'inferno", di Emma Marrone

Ho... dato la vita e il sangue per il mio paese [dichiarazione di patriottismo: porta bene ma non sempre fa vincere, come sa il giovane Savoia ballerino]
e mi ritrovo a non tirare a fine mese, [forse qualcosa non ha funzionato nel meccanismo pensionistico dell'esercito]
in mano a Dio le sue preghiere [dichiarazione di religiosità: per quanto ribelle e tormentata piace sempre alla cultura nazionalpopolare]
Ho... giurato fede mentre diventavo padre [un classico dell'eroismo militare: partire in missione mentre la moglie partorisce, così, per guadagnare bene e metter via da parte i soldi, e se ci si fa ammazzare c'è la pensione]
due guerre senza garanzia di ritornare, [qui si comprende che il protagonista è un ex militare, figura sempre amata nel paese che ha inventato i soldati di ventura. Interessante il concetto di "guerra con garanzia di ritornare"]
solo medaglie per l'onore
Se qualcuno sente queste semplici parole, [cosa probabile dato che questo business riesce incredibilmente a mettere insieme milioni di abbrutiti davanti allao schermo]
parlo per tutte quelle povere persone che
ancora credono nel bene... [evidente allusione al nichilismo che si è impadronito delle coscienze] Se tu hai coscienza [appunto] guidi e credi nel paese [la canzone era stata scritta per Berlusconi, ma l'appello va bene anche diretto a Monti. Da escludere l'interpretazione "guidi l'automobile e credi nel paese"]
dimmi cosa devo fare per pagarmi da mangiare,
per pagarmi dove stare,
dimmi che cosa devo fare [leggi: dato che il lavoro è ormai un'opzione lussuosa, in quale programma televisivo devo comparire per tirare su un po' di ricotta?]
No, questo no, non è l'inferno, [anche se ci somiglia: si chiama Italia]
ma non comprendo com'è possibile [o "come sia", nel caso che tu stia scrivendo in italiano]
pensare che sia più facile morire [sottintendi: "piuttosto che ammazzare o farsi ammazzare in missione". La canzone è un velato invito ad arruolarsi volontari e partire in Afghanistan]
No, non lo pretendo ma ho ancora il sogno
che tu [leggi sempre: Berlusconi, prima ma Monti va bene uguale] mi ascolti e non rimangano parole
Ho... pensato a questo invito non per compassione [chiaramente nessuno potrebbe compatire qualcuno che dica simili stronzate senza pudore]
ma per guardarla in faccia e
farle assaporare un po' di vino e un poco da mangiare [come si usa al paese mio]
Se sapesse che fatica ho fatto per parlare con mio figlio [non voleva allontanarsi dalla playstation, inoltre non capisce l'italiano]
che a 30 anni teme il sogno di sposarsi [con quella cicciona in tanga di sua moglie e poi dover comprare i mobili all'Ikea]
e la natura di diventare padre [stranamente, i bambini nascono anche senza un gran lavoro]
Se sapesse [Sua Eccellenza? Presidente? Silvio? Mario?] quanto è difficile il pensiero [adesso non esageriamo con le parole]
che per un giorno di lavoro
c'è chi ha più diritti [i soliti imboscati del sindacato comunista] di chi ha creduto [come noi berlusconiani e fascisti]
nel paese del futuro
No, questo no, non è l'inferno, [ma come già detto è l'Italia del default]
ma non comprendo com'è possibile [il congiuntivo è un sogno anch'esso]
pensare che sia più facile morire
No, non lo pretendo ma ho ancora il sogno
che tu mi ascolti e non rimangano parole,
Non rimangono parole...
Pensare che sia più facile morire
Io no, non lo pretendo
ma ho ancora il sogno
che non rimangano parole
Non rimangano parole
Non rimangano parole

[e qui finalmente le parole sono davvero finite, vedi che qualche nostro sogno può ancora realizzarsi]

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusate, ma i volontari per le missioni in Afghanistan non guadagnano (o sbaglio) sui 4.000 euro al mese? Conosco gente che è partita proprio con il presupposto di farsi 12 mesi e guadagnare quindi sui 50.000 euro circa e poi: sposarsi, arredare casa, ecc...
Il testo parla addirittura di una persona che ha fatto 2 missioni E NON RIESCE AD ARRIVARE A FINE MESE? C'è qualcosa che non mi torna, aiutatemi a capire... Elena da Roma

Anonimo ha detto...

Bah a me sembra una canzone come tante altre può piacere o non può piacere. Poi tutto sto articolo per commentare una canzone del genere mi sembra esagerato ed anche una perdita di tempo (ovviamente l'autore è libero di farlo ci mancherebbe). Io avrei semplicemente scritto perché non mi piace e cosa ritengo scorretto senza cadere nel banale citando il solito B. (un male per il paese questo è inutile negarlo) o M. (beh è inutile scrivere altro) per il resto articolo mediocre mi aspettavo di più... "N"

Anonimo ha detto...

Ma vergognatevi per le boiate che scrivete un giorno vi troverete nella stesse circostanze spero e poi vediamo cosa ci vuole per\prima di fare un figlio. Altro che playstation. Mi sa che se pensate che i giovani stiano tutti avanti alla console vuol dire che voi siete i primi a starci.

Anonimo ha detto...

Già hai troppo ragione sono solo boiate quelle scritte sopra. Francesco

Anonimo ha detto...

E poi, scusate: ma una che è passata da Amici direttamente al festival di Sanremo, cosa ne pùò sapere di come le famiglie italiane "non riescano ad arrivare a fine mese"?

Anonimo ha detto...

Cioè fammi capire allora per questo non può cantare un brano del genere ???

Anonimo ha detto...

Beh di certo: lei non può capire lontanamente cosa si prova a non arrivare a fine mese, non è CREDIBILE (come dice Elio)

Anonimo ha detto...

Quindi allora tutti i cantanti non dovrebbero cantare cose del genere perché hanno i soldi ? Cioè uno può cantare canzoni in base al proprio reddito ? Quindi i Beatles potevano cantare solo canzoni su Paperon de Paperoni ?

Anonimo ha detto...

Mio dio, che conclusioni banali e terra-terra! elevati!

Anonimo ha detto...

A chi ti riferisci?? ''N''

Anonimo ha detto...

a paperon de paperoni....

Anonimo ha detto...

Bo tutti questi commenti non li capisco questo articolo fa pena, è fatto in una visione puramente personale secondo le proprie convinzioni. Cioè lui ha deciso il significato della canzone creata da un'altra persona e tutti a dire si hai ragione bravo ma dai...

Edoardo Acotto ha detto...

Uh quanto vi scaldate per quattro cazzate... Io mi seveglio la mattina di domenica e sento questa merda di canzone fascistoide, scrivo due righe per scherzare e voi mi prendete sul serio?
Per mia fortuna non sono un critico musicale, e soprattutto non devo occuparmi di schifezze come Sanremo, che pure solo alcuni anni fa era uno spettacolo nazionalpopolare più dignitoso di quello che l'Italia berlusconiana ci offre.
La cosa che più mi dà da pensare e che qualcuno difenda il testo e i contenuti di questo capolavoro di abbrutimento musicale: come se cantare simili stupidaggini melense e prive di gusto avesse una qualche relazione con la condizione reale di chi fatica ad arrivare a fine mese. Rimango dell'idea che chi fatica ad arrivare a fine mese farebbe bene a lottare politicamente contro le ingiustizie sociali, anziché cercare di consolarsi con simili artisti di merda.
Poi, siamo in un paese libero, e ognuno è libero di ascoltare la musicaccia che vuole, così come io sono libero di scherzare un po' sul mio blog.

Saluti a tutti

Anonimo ha detto...

cretino ignorante imboscato comunista... piace anche a me "scherzare" sul tuo blog.. auguri se il nostro futuro sarà migliore sarà certamente merito tuo

Edoardo Acotto ha detto...

Che signorino, Anonimo!
Per una cosa però ti meriti di essere mandato a cagare come quell'idiota fascista che non sei altro: io sono ANARCHICO, non comunista.

Anonimo ha detto...

Qui parla della prima e della seconda guerra mondiale combattute per l'onore dell'italia, parla di persone che fanno sacrifici tutti i giorni per poi essere passati avanti da persone che non sono della nostra nazione, parla di qualcosa di giusto, perchè noi che ABBIAMO CREDUTO NEL PAESE DEL FUTURO siamo stati superati dagli immigrati, che in parte sono gentaglia che viene per rovinarci

Anonimo ha detto...

la vita sarebbe un inferno senza le gnocche come lei una donna fantastica cmq la mia vita è un inferno ugualmente