Visualizzazioni totali

mercoledì 21 dicembre 2011

Ritratti natalizi di amici di Facebook, 1

Jacopo è un giovane intelligente e colto:
all'università studia filosofia e poi musica e poi arte e poi di nuovo filosofia
(le facoltà scientifiche non le ha ancora provate):
cambia sovente, e fa bene, perché le gabbie non fanno per lui.

Se c'è una cosa che Jacopo detesta è la grettezza culturale.
E' un anarchico individualista e un esteta,
cose entrambe che di solito mi fanno incazzare,
ma non in lui: le porta con grazia e non potrebbe essere diverso.

Jacopo è gentile e violento, discute con chiunque e non insulta nessuno,
anche se talvolta si arrabbia o rattrista per certe reazioni ai suoi ragionamenti. Che facili non sono.
Se vuoi incontrarlo cercalo di notte: lui non dorme come noi.

Jacopo è vittima entusiasta della filosofia continentale,
ma io spero ancora di liberarlo dal giogo metafisico.
Un giorno forse ci riuscirò.

3 commenti:

anna_mariac ha detto...

Edo, non ci riusciremo mai!!
Baci!
Anna Costalonga

Edoardo Acotto ha detto...

Non so, Anna, io come pessimista sono abbastanza ottimista :-D

Luna ha detto...

Dolce